back
PREMESSA:
un motore elettrico deve essere SEMPRE collegato come indicato nella targhetta applicata sul motore stesso. Se un motore è stato progettato trifase 220/380 occorrerà SEMPRE collegarlo in alla 220V trifase o alla 380V trifase. 
Le indicazioni sotto riportate sono puramente indicative e a titolo sperimentale.

Come collegare un motore trifase 220/380 con la 220V monofase 
Il motore deve essere trifase 220/380 unica velocità
Collegare il motore in triangolo, con le barrette come in figura. Dimensionare applicando la regola Cond=0,07xP dove P è la potenza del motore espressa in Watt.
Per invertire il senso di rotazione collegare l'alimentazione su W2/Z anziché su V2/Y
trasf
NOTE:
Il motore trifase alimentato monofase riduce la sua potenza circa del 40% mentre la coppia di spunto viene ridotta del 70%. Per ottenere una coppia di
spunto superiore consigliamo di collegare in parallelo al condensatore un secondo condensatore (di un valore anche doppio rispetto il primo condensatore) con equipaggiato un disgiuntore elettronico (vedi http://www.faet.net/) il quale lo farà disinserire ad avviamento avvenuto.
Attenzione, pericolo di folgorazione. I collegamenti elettrici devono essere fatti in assenza di tensione e solo da personale qualificato.
L' Elettromeccanica Spaggiari & Garavelli snc non si ritiene responsabile di eventuali danni causati a persone o cose derivanti dell'uso delle informazioni contenute in questo sito.
back
 

Centro Autorizzato

Banner
Banner
Banner

Utenti ONLine

 6 visitatori online

Powered by Joomla!. Designed by: Joomla Template, web hosting. Valid XHTML and CSS.